venerdì 3 ottobre 2014

Regalo del Destino




Il mio amore è senza volto
E'macchia bianca sulla Tela
E'solo ombra senza nome
E' Alba che aspetta
Nel paesaggio accennato dal Pittore
Che gioca con la vita dei colori
Nel vuoto anonimo
Io posso mettere chiunque
Plasmare l'anima di quello
Trovato degno da amare
Da qualche parte d'universo
Qualcuno tenta di ritrarre
La mia anima nel quadro
Che le ha lasciato il Maestro
Impressa ardua, attenta
Alla consegna al Destino
Non puoi tardare

All'angolo dell'antiquario
Con grandi pacchi nelle mani
Arrivano un Uomo e una Donna
Sussultano mentre gli sguardi
S'allargano dallo stupore
Nel quadro il volto prende forma
Dipinto come per magia
Sospeso il tempo non respira
Discendono e vanno via
Portando tra le mani intrecciate
Regalo prezioso meritato.

Soledoro- 22 luglio 2011 Sicilia







4 commenti:

  1. Ciao Soledoro,bella poesia,un perdersi per ritrovarsi,poesia a tratti triste ma ricca di speranza,come voler vincere una battaglia e la risposta è nel dipinto,poesia d'amore,bellissima,complimenti.
    Buona giornata cara.
    Un bacio.

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Ciao Achab,
      la tristezza si dissolve come neve al sole quando s'incontra il vero amore...
      Grazie, sei sempre molto gentile.

      Elimina
  2. Una bellissima poesia, come sempre...complimenti Gabry! ;-)

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Grazie Giovanna, sei un po di parte tu, ahhaha, un abbraccio!

      Elimina

Se ti ho fatto sognare...mi farebbe piacere saperlo.

Soledoro

Soledoro